• VII° COMUNITA' MONTANA
  • IL TERRITORIO
  • LO STATUTO
  • I REGOLAMENTI
  • GLI ORGANI ISTITUZIONALI
  • GLI UFFICI
  • FUNZIONI ASSOCIATE
  • BORGOROSE
  • CONCERVIANO
  • FIAMIGNANO
  • MARCETELLI
  • PESCOROCCHIANO
  • PETRELLA SALTO
  • VARCO SABINO
  • Albo Beneficiari Contributi
  • Adempimento L 190/2012
  • Storico
  • FUNZIONI ASSOCIATE



  • Rifugi di Cartore
  • Itinerari Naturalistici
  • Itinerari Storico-Culturali
  • Itinerari di Culto ed Arte
  • Itinerari Gastronomici

  •  

    Le News della Comunità Montana

     
     

     

     
    Cicolano segreto da scoprire
     

    Tale lodevole e preziosa iniziativa di Don Felice Battistini, con entusiasmo condivisa dalla ComunitàMontana e dal Comune di Petrella Salto, per un verso è motivo di profonda emozione per l’altro ci fa pensare, con un pò di tristezza, alla dispersione dei tanti tesori di questa bella terra e della sua antica civiltà.
    Ciò dovrà essere lo stimolo pregnante, per tutti noi, per il recupero di ogni elemento archeologico, storico ed artistico, ai fini analoghepositive iniziative, anche e soprattutto in funzione del Museo Archeologico, in corso di realizzazione in Corvaro.


    Sergio Mozzetti – V.S.COMUNE DI PETRELLA SALTO









    Collegiata S.Maria Assunta
    Già S. Maria de’Cicoli già S. Maria de’ Petrella, già SS. Annunziata.
    Se ne ha notizia con una bolla del 1182 del pontefice Lucio III a Benedetto vescovo di Rieti. L’anno non rappresenta la data di costruzione dell’edifcio, bensì un primo momento storico di studio; in effetti solo in alcuni casi è capitato di avere a disposizione un documento attestante la costruzione di edifici di culto.
    Semplice facciata a capanna con massiccia e possente torre campanaria, che appare piuttosto tozza quasi fosse più torre destinata alla difesa. All’interno è divisa in due navate illuminate da bifore gotiche. Fu ristrutturata ed ampliata nel 1391 ed in epoca barocca sono stati aggiunti altari e stucchi, che hanno coperto gli originali affreschi oggi riportati alla luce.

    Fonte battesimale
    Epoca: sec.XVI
    Autore: ignoto lapicida abruzzese
    L’opera di discreta fattura presenta una tipologia ricorrente in Abruzzo. Sulla parte superiore si leggono le lettere F.B. (forse le lettere iniziali dell’autore)

    Pentecoste
    Affresco del sec. XV dell’abside della chiesa S.Maria Assunta. Rappresenta Dio Padre e lo Spirito Santo sottoforma di colomba e, sottostante, la figura della Vergine e degli Apostoli.

    DipintodelCristo
    Olio su tela di ignoto pittore abruzzese. Il Cristo è raffigurato a figura intera; tiene in mano un libro e nell’altra un bastone. L’opera può collegarsi alla notevole produzione abruzzese di immagini sacre ed è databile al sec.XIX, ma non è escluso che l’impianto sia di epoca anteriore.

    Pietà
    Pietà in terracotta del sec. XV ricollegabile al ciclo iconografico nordeuropeo della “VESPERBILD’, parola la cui etimologia indica l’immagine del tramonto rappresentazione popolare di ciò che potrebbe essere accaduto subito dopo la deposizione di Gesù dalla croce; la madonna seduta sostiene sulle proprie gambe il corpo esanime ed irrigidito di Gesù.
    Questo tipo di scultura, nato dalla devozione popolare tedesca e diffuso successivamente in italia già a partire dalla fine del sec. XIV, ispirò uno dei più importanti capolavori della scultura rinascimentale italiana: la Pietà di Michelangelo conservata nella basilica di San Pietro in Roma.

    Natività
    Affresco del sec. XV dell’abside della chiesa S.Maria Assunta. Raffigura la Natività. Lo stile pittorico ricorda i dipinti umbri della scuola del Perugino. La più recente critica, non ancora consolidata, attribuisce l’opera a Pietro Vannucci ( Il Perugino).

    Messali sec XVII
    I tre volumi del Salterio e dell'Antifonario Romano, editi nel 1651 e 1674, sono il segno tangibile della centralità della Collegiata di Petrella, in cui prestavano servizio di coro canonici ed altri chierici.
    Il notevole valore dei volumi è desumibile dagli anni di edizione e dell'autorità dei Pontefici promulgatori.

    Statua Madonna con Bambini
    Statua lignea, elemento di macchina processionale databile fine '600, primi '700. La Vergine è chiusa nel volume compatto della veste in raso, velata del mantello finemente decorato in oro su velluto blu. La scultura è stata eseguita in legno gessato e dipinto a colore.


    Prenotazione visite guidate:

    Don Felice Battistini - 0746.526072
    Arch. Amedeo Riccini (Comunità Montana Salto Cicolano) - 0746.558191
    Dott. Sergio Mozzetti (Comune di Petrella Salto) - 347.8872225

    Come raggiungere Petrella Salto:

    Da Roma , L'Aquila e Avezzano uscita Valle del Salto A24, superstrada perRieti (Uscita Petrella Salto)
    Da Rieti superstrada per Torano (uscita Capradosso o Petressa Salto)


     
     

    RoccheStelle_Petrella.jpg

    Cristo_Petrella.jpg

    Madonna_Petrella.jpg

    FonteBattesimale_Petrella.jpg

    Pentecoste_Petrella.jpg

    Nativita_Petrella.jpg

    Pieta_Petrella.jpg

    Messali_Petrella.jpg

     

     

     

    31/10/2017   11:03
    VERBALE DI GARA del 26.10.2017

    23/10/2017   11:52
    COMUNICAZIONE APERTURA OFFERTA ECONOMICA - AFFIDAM...

    09/10/2017   11:27
    VERBALE DI GARA - AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: '...

    03/10/2017   12:23
    GRADUATORIA - Selezioni servizio civile - bando or...

    22/09/2017   12:34
    AVVISO BANDO DI GARA - PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVOR...

    Eventi  Novembre  2017
      1   2   3   4   5   6   7
      8   9 10 11 12 13 14
    15 16 17 18 19 20 21
    22 23 24 25 26 27 28
    29 30



              
        PROVINCIA DI RIETI


    SALTOCICOLANO@PEC.IT